Trattamenti colonnari meccanici

image_pdfimage_print

Si definiscono trattamenti colonnari meccanici gli interventi realizzati con tecniche atte a formare una colonna di terreno stabilizzato, di dimensioni univocamente definite, mediante mescolazione meccanica con apporto di additivi chimici inorganici.

Usualmente tali additivi sono cemento e calce.
Caso Cemento:
L’apporto di cemento può sostanzialmente avvenire in due modi:
  • Per via secca, mediante un flusso di aria in pressione;
  • Per via umida, inviando direttamente la miscela acqua cemento.
Gli scopi principali della stabilizzazione mediante apporto di additivi chimici possono così sintetizzarsi:
  • Controllo della stabilità volumetrica (rigonfiamento e ritiro)
  • Incremento della resistenza al taglio del terreno
  • Modifica delle caratteristiche di deformabilità
  • Variazione della permeabilità
NB: il meccanismo di stabilizzazione mediante apporto di calce o cemento è sostanzialmente simile, ed i prodotti finali delle loro reazioni sono una serie di silicati di calcio idrati.