Chiodi

image_pdfimage_print
Si tratta di ancoraggi tipicamente passivi, costituiti da elementi strutturali operanti in un dominio di taglio e trazione conseguente ad una deformazione da taglio.
I chiodi sono privi di testa di ripartizione e con l’armatura costituita da:
  • Barra di acciaio ad aderenza migliorata profilato metallico;
  • Barra o tubo in vetroresina, con superficie corrugata o scabra;