TRATTAMENTI COLONNARI

image_pdfimage_print

Si definiscono trattamenti colonnari jetting gli interventi di consolidamento e miglioramento dei terreni, mediante muscolazione in posto con leganti cementizi, con la tecnica esecutiva basata sull’impiego dei sistemi jetting (ad uno e più fluidi).

Perforato il terreno, l’iniezione jetting viene eseguita di norma in risalita, utilizzando quale circuito di iniezione la batteria di aste di perforazione e l’utensile di disgregazione, opportunamente corredato di ugelli di iniezione.
Per effetto della rotazione dell’asta durante l’estrazione, l’iniezione jetting realizza una colonna il cui diametro medio nominale dipende dalle modalità e dai parametri di iniezioni utilizzati (n° dei fluidi, pressioni, velocità di rotazione e di risalita, etc.).
Gli elementi ottenuti, qualora previsto dal progetto, possono essere successivamente armati, utilizzando barre di acciaio ad aderenza migliorata o tubi metallici. L’inserimento dell’armatura può avvenire a miscela cementizia fresca, per infissione a pressione, oppure riperforando le colonne con fanghi cementizi aventi la stessa composizione della miscela di iniezione.

I trattamenti colonnari jetting, in funzione delle modalità di iniezione della miscela si distinguono in: