MIMS e PNRR

Ammontano complessivamente a 61,3 mld € le risorse assegnate al Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibili (MIMS) del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) ….

Nel dettaglio, i progetti del Ministero si finanziano per 41 miliardi con le risorse europee del programma NGEU (40,7 miliardi) e con quelle del React Eu (313 milioni), cui si aggiungono risorse nazionali per quasi 21 miliardi di euro, di cui 10,6 miliardi dal Fondo complementare e 10,3 miliardi dallo scostamento di bilancio.

Il 56% delle risorse (34,7 miliardi di euro) è destinata a interventi nel Mezzogiorno, a testimonianza dell’attenzione al tema del riequilibrio territoriale e delle disuguaglianze sociali. Inoltre, quasi il 76% delle risorse sono allocate a progetti che hanno come obiettivo quello di contrastare la crisi climatica e accelerare la transizione ecologica.

Per quanto riguarda le Missioni del PNRR, Il Mims è prevalentemente attivo nella Missione 3 (Infrastrutture per una Mobilità Sostenibile), ma è significativamente coinvolto anche nelle missioni 1, 2 e 5.

Di seguito, sono rappresentati i principali settori di investimento del Mims con il riferimento alla Missione a cui afferiscono:

Nella fase attuativa dei progetti del PNRR, il Ministero è responsabile della governance complessiva del Piano e dell’assegnazione delle risorse ai soggetti attuatori. Questi giocano infatti un ruolo di primo piano nella realizzazione dei progetti del Piano e nell’ammodernamento del sistema dei trasporti e delle relative infrastrutture in un’ottica di sviluppo sostenibile.

Di seguito, i principali soggetti attuatori coinvolti:

Fonte MIMS (Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili)

maggiori info sulla sezione tematica https://www.mit.gov.it/pnrr-news

—————————————————————————-

Il Governo Italiano ha pubblicato il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza sul portale ItaliaDomani  interamente dedicato al PNRR.