Patentino operatori macchine complesse

Il 25 gennaio 2017 è stato rinnovato il Protocollo di intesa tra AIF e Formedil in merito il progetto di formazione degli operatori macchine complesse “Patentino”…

Le fasi del Progetto di formazione

Storia del Patentino Macchine complesse
AIF_FORMEDIL Logo Protocollo

Questa sintesi vuole essere uno spunto di riflessione per comprendere appieno il reale impegno che dal 2008  vede coinvolta attivamente l’Associazione Imprese Fondazioni.

  • Il 19 maggio 2008 l’AIF e il Formedil (Ente Nazionale per la formazione e l’addestramento professionale nell’edilizia) hanno siglato un protocollo d’accordo nel quale si stabilisce un rapporto esclusivo di collaborazione inteso a promuovere, attraverso le Scuole edili nazionali del sistema, un’offerta di formazione che punti alla qualificazione degli addetti ai lavori. La volontà di stilare un protocollo d’intesa tra le parti era in linea con l’applicazione della norma del CCNL edili che nella piattaforma prevedeva l’obbligo di formazione per gli addetti alla conduzione di macchine complesse.
  • Il 18 giugno 2008 è stato siglato tra l’ANCE e le parti sociali il rinnovo del CCNL edili 2004, così come in seguito è avvenuto per altri contratti collettivi di settore (industria, artigianato, piccola – media impresa e cooperative).È stato quindi inserito, all’articolo 77 CCNL edili 2008, l’obbligo del “patentino” per tutti i lavoratori che operano utilizzando macchine complesse nel settore delle fondazioni e dei consolidamenti ed in quello delle indagini e perforazioni nel sottosuolo.
  • L’AIF, nei primi giorni del mese di settembre 2008, attraverso il lavoro del Gruppo preposto alla realizzazione del progetto, ha reso possibile l’attivazione dei primi corsi sperimentali. Il progetto pilota, tenuto presso le scuole edili di Parma e di Belluno, ha sortito effetti decisamente positivi, ricevendo ampi consensi sia da chi ha ideato i corsi, che dagli stessi operatori, che sono stati i primi ad aver percepito l’importanza dell’attestato quale documento che finalmente riconosce e certifica la competenza degli addetti ai lavori, imprimendo quel contributo necessario alla realizzazione di un’opera altamente specializzata. In questo contesto è stato istituito un Comitato Tecnico AIF-FORMEDIL, preposto alla realizzazione dei corsi, che ha lavorato alla stesura dei programmi.
  • Ad aprile 2009 il FORMAT dei corsi d’abilitazione per il piccolo e per il grande diametro è pronto e diffuso a tutte le Scuole Edili del Sistema FORMEDIL, unico soggetto deputato al rilascio di Patentini validi.
  • L’attestazione è obbligatoria a partire dal 1 Settembre 2010, per tutti gli operatori del settore in ottemperanza sia all’art. 77 del CCNL sopra menzionato che all’art. 79 comma 20 del Regolamento Appalti (d.p.r. 207/2010).
  • Il 12 dicembre 2012 viene rinnovato il Protocollo di Intesa AIF-FORMEDIL, con il quale si da avvio ad una nuova stagione di corsi e altrettante esperienze formative.
  • Il 25 gennaio 2017 è siglato il rinnovo triennale del Protocollo di intesa tra AIF e FORMEDIL e si delineano prospettive interessanti per l’organizzazione di corsi di formazione e la futura equiparazione dei Patentini AIF-IATT (Italian Association for Trenchless Technology) e AIF-ANIPA (Associazione Nazionale Idrogeologia Pozzi per acqua) con corsi comuni e previsione di un numero ridotto di ore formative.