Ponte di Messina

image_pdfimage_print

Ponte di Messina

Sarà varato a metà novembre il secondo aumento di capitale della società Stretto di Messina.L’operazione da 900 milioni è stata annunciata ieri dall’ad della società, Pietro Ciucci, a margine della conferenza sulle reti transeuropee.

Una ricapitalizza zione che va ad aggiungersi a quella da 300 milioni e al contributo stanziato dal governo per 1,3 miliardi, ricostituendo così un capitale sociale di 2,5 miliardi.

Il costo complessivo dell’opera (6 miliardi ammortizzabili in 60 anni) comincerà a essere rimborsato a partire dal 2017 con l’apertura al traffico.
Il periodo potrà comunque ridursi se dovesse verificarsi una profittabilità maggiore del previsto. Confermata, inoltre, la tabella di marcia: il 23 dicembre via ai lavori propedeutici all’apertura del cantiere principale.

 

Tratto da Finanza e Mercati 23 ottobre 2009