CIPE: le principali decisioni dell’ultima riunione

image_pdfimage_print

CIPE: le principali decisioni dell’ultima riunione

Nota Ance 04/08/2010   n.1290Tra le principali decisioni assunte dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (Cipe) in occasione della riunione del 22 luglio 2010 si segnalano

  • Approvazione del progetto definitivo della tratta San Giovanni-Colosseo della Linea C della Metropolitana di Roma -progetto previsto nel Piano Cipe del 26 giugno 2009- con l`assegnazione di 84,2 milioni di euro a valere sulle risorse del fondo infrastrutture;
  • Assegnazione di 268 milioni di euro a valere sul fondo infrastrutture a favore dell`ANAS per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Tale stanziamento permettera` di ovviare, in parte, al mancato finanziamento di interventi manutentivi per l`assenza di stanziamenti a favore dell`Anas nella Legge Finanziaria per l`anno 2010;
  • Assegnazione di 292 milioni di euro a valere sul fondo infrastrutture a favore del Ministero Infrastrutture e Trasporti per interventi di manutenzione della rete ferroviaria;
  • Approvazione del progetto definitivo del raccordo autostradale Campogalliano-Sassuolo, gia` precedentemente finanziato con un contributo di 234,6 milioni di euro a valere sullo stanziamento di Legge Obiettivo disposto con la Legge finanziaria per il 2008 (art. 2, comma 257, della legge n. 244/2007);
  • Approvazione del progetto definitivo del 1° lotto funzionale della variante della SS 639, gia` precedentemente finanziato con 71,7 milioni di euro a valere sul fondo infrastrutture con delibera Cipe n°98/2009 del 6 novembre 2009;
  • Approvazione del Contratto di programma ANAS per l`anno 2010 con una rimodulazione della destinazione di risorse previste nel contratto di programma ANAS per il 2009.
I due suddetti stanziamenti a favore di interventi di manutenzione stradale e ferroviaria, per un totale di 560 milioni di euro, non erano previsti nel Piano Cipe del 26 giugno 2009;
Avanzamento del Piano CIPE del 26 giugno 2009

Alla luce delle suddette decisioni, rispetto ai 11,33 miliardi di euro previsti nell`ambito del Piano delle opere prioritarie del 26 giugno 2009 sono stati finora confermati finanziamenti per 7,61 miliardi di euro (7,53 miliardi di euro la cifra prima della riunione), pari al 67% delle risorse (il 66% prima della riunione).
In particolare, nessuna nuova assegnazione e` stata effettuata dal Cipe del 30 luglio 2010 nell`ambito dei programmi di opere medio-piccole previsti nel Piano Cipe del 26 giugno 2009 e finanziati per un importo complessivo di 3,4 miliardi di euro.

Pertanto, per questi programmi, resta ferma la quota dei finanziamenti confermati, pari al 45%.


Sul Portale ANCE www.ance.it è disponibile in allegato la nota del centro Studi dell`Ance sugli esiti della riunione del Comitato Interministeriale della Programmazione Economica del 22 luglio 2010.