SISTRI

image_pdfimage_print

SISTRI

Nota Ance n.706

Premesso che il Ministero dell`Ambiente non ha sino ad ora provveduto a pubblicare ne` il decreto di rinvio al 30 aprile del pagamento del contributo (in origine fissato al 31 gennaio 2011) ne` l`annunciato Testo Unico sul Sistri di coordinamento dell`intera normativa in materia, si segnala che e` stata pubblicata sul sito internet del SISTRI ( www.sistri.it ) una nuova versione, aggiornata al 19 aprile 2011, del Manuale operativo per i produttori dei rifiuti, con il quale sono fornite alcune indicazioni relative al contributo dovuto per l`anno 2011,  il termine per il cui pagamento scadra` il 30 aprile prossimo.

In particolare, il Manuale interviene in materia di:
A – Contributo di Iscrizione al Sistri:
Il capitolo 6.2.1 del Manuale disciplina in linea generale il contributo per l`iscrizione al sistema di tracciabilita`, specificando che  si tratta di un contributo annuale, che deve essere versato la prima volta all`atto di iscrizione e in seguito entro il 30 aprile dell`anno di riferimento. Viene chiarito anche che gli enti e le imprese che raccolgono e trasportano i propri rifiuti ai sensi dell`art. 212 comma 8 devono versare sia il contributo della categoria di produttori sia quello relativo al numero dei veicoli adibiti al trasporto dei rifiuti. Al riguardo, si ricorda che per i trasportatori in conto proprio dei rifiuti non pericolosi l`adesione al Sistri e` su base volontaria e non obbligatoria. Infine, la norma prevede che in caso di versamento di somme maggiori rispetto al dovuto ai fini dell`ottenimento del conguaglio si deve inviare a Sistri, mediante posta elettronica o via fax, il modello apposito reperibile sul sito internet www.sistri.it.
B – Conguaglio dei contributi 2011-2012:

Il capitolo 6.2 disciplina una modalita` particolare di compensazione nel pagamento dei contributi del 2011 e 2012 per alcune tipologie di soggetti.

Sono infatti esonerati dal pagamento del contributo per l`anno 2011 i produttori di rifiuti pericolosi a condizione che:

– siano in regola con i versamenti relativi al 2010 (pagamento Euro 120,00);
– abbiano fino a 10 dipendenti ed una produzione di rifiuti pericolosi non superiore a 400 kg/anno.
Viene, in tal modo, data attuazione a quanto previsto dal decreto ministeriale 9 luglio 2010 che aveva disposto la riduzione dei contributi dovuti da parte dei produttori di modesti quantitativi annui di rifiuti pericolosi, nonche` la possibilita` per quanti di loro avessero pagato per intero il contributo dovuto per il 2010  di ottenere il conguaglio sulle somme dovute per gli anni successivi.
Per quanto riguarda le modalita` di presentazione della richiesta e` previsto che i soggetti interessati devono inoltrare apposita domanda al Sistri mediante posta elettronica all`indirizzo e-mail conguagliosistri@sistri.it, via fax al numero verde 800050863 utilizzando il modello disponibile sul sito www.sistri.it o attraverso l`applicazione Gestione Aziende  (a breve disponibile sul Portale Sistri). Viene anche specificato che nella sezione del modello dedicata alla “documentazione a supporto“ va inserita una dichiarazione relativa alla quantita` di rifiuti pericolosi prodotti nel 2010.
Nello specifico, il quadro di riferimento dei conguagli per il 2011-2012 per gli enti e le imprese produttori di rifiuti pericolosi e` il seguente:
Numero addetti
Da 1 a 5Produzione di rifiuti pericolosi
Fino a 200 kgConguaglio
Nessun contributo per il 2011

Riduzione di Euro 10 del contributo per il 2012


Numero addetti
Da 1 a 5

Produzione di rifiuti pericolosi
Da 200 a 400 kg

Conguaglio
Nessun contributo per il 2011


Numero addetti
Da 6 a 10

Produzione di rifiuti pericolosi
Fino a 400 kg

Conguaglio
Nessun contributo per il 2011