Settori e Tecnologie

image_print

Fondazioni, consolidamenti, ristrutturazioni e recuperi sono alcuni esempi dei tanti lavori che le imprese associate ad AIF portano avanti giorno per giorno.

Terreno e roccia sono due elementi che, a differenza di altre materie, presentano un ampio margine di variabilità.
Per questo le aziende che operano nel settore delle fondazioni e nei consolidamenti devono garantire grandi conoscenze, la massima competenza e le migliori tecnologie.

Sono loro gli specialisti del sottosuolo e del suolo.

(allegato A al Dpr. n.34 del 25/01/2000)


Le categorie di interesse AIF

OS 21: OPERE STRUTTURALI SPECIALI

OS 20B: ESECUZIONE DI INDAGINI ED ESPLORAZIONI DEL SOTTOSUOLO

“Rigu arda la costruzione di opere destinate a trasferire i carichi di manufatti poggianti su terreni non idonei a reggere i carichi stessi, di opere destinate a conferire ai terreni caratteristiche di resistenza e di indeformabilità tali da rendere stabili l’imposta dei manufatti e da prevenire dissesti geologici, di opere per rendere antisimiche le strutture esistenti e funzionanti nonché l’esecuzione di indagini geognostiche”.

“Comprende in via esemplificativa, l’esecuzione di pali di qualsiasi tipo, di sottofondazioni, di palificate e muri di sostegnospeciali, di ancoraggi, di opere per ripristinare la funzionalità statica delle strutture, l’esecuzione di indagini ed esplorazioni del sottosuolo con mezzi speciali, compreso il prelievo dei campioni da analizzare in laboratorio per le relazioni geotecniche, nonché l’esecuzione di prove di carico, di pozzi, di opere per garantire la stabilità dei pendii e di lavorazioni speciali per il prosciugamento, l’impermeabilizzazione ed il consolidamento di terreni”.


IMPORTANTE
(riferimento Dpr 207/2010) Nuovo Regolamento Appalti

Nelle norme generali del capo I si evidenziano le modifiche introdotte alle categorie delle opere (generali e specializzate) di cui all’allegato A e alle classifiche.
In particolare l’esecuzione di indagini ed esplorazioni del sottosuolo con mezzi speciali, anche a fini ambientali, compreso il prelievo dei campioni di terreno o di roccia e l’esecuzione di prove in situ è compresa in una nuova categoria l’ OS20 B.


Nelle pagine di approfondimento di questa area del sito vi presentiamo le tecnologie abitualmente utilizzate dalle aziende e i settori in cui solitamente operano.
Inoltre nella sezione “novità” sono presentate le nuove tecnologie sviluppate dalle aziende associate, sintomo di continua ricerca e sviluppo.