Agenzia delle Entrate chiarimento su obbligo fattura elettronica

…nei Subappalti esclusi dall’obbligo Fornitori e Imprese Consorziate…
La circolare n 13E dell’Agenzia delle Entrate del 2 luglio 2018 ha chiarito che l’obbligo riguarda soltanto i subappaltatori che il titolare dell’appalto ha qualificato come tali in base alle norme del codice degli appalti, comunicandone i nominativi alla stazione appaltante.

“L’obbligo di emettere fattura elettronica in via Sdi solo in capo a coloro che operano nei confronti della stazione appaltante pubblica ovvero a chi, nell’esecuzione del contratto di appalto, è titolare di contratti di subappalto propriamente detto (ossia esegue direttamente una parte dello stesso) o riveste la qualifica di subcontraente (vale a dire colui che per vincolo contrattuale esegue un’attività nei confronti dell’appaltatore e in quanto tale viene comunicato alla stazione appaltante con obbligo di Cig e/o Cup)”.

L’Agenzia delle Entrate spiega che sono esclusi dall’obbligo della fattura elettronica i fornitori che «cedono beni ad un cliente senza essere direttamente coinvolti nell’appalto principale con comunicazioni verso la stazione appaltante ovvero con l’imposizione di Cig e/o Cup».

l’Agenzia delle Entrate chiarisce che non sono soggette a fatturazione elettronica le prestazioni rese nei confronti di soggetti non qualificabili come pubbliche amministrazioni, anche se controllate da un ente pubblico.

In merito all’obbligo di fatturazione elettronica nel Consorzio, l’Agenzia delle Entrate afferma che «L’obbligo di fatturazione elettronica in capo al consorzi non si estenderà ai rapporti consorzio-consorziate». «È peraltro da escludersi che l’obbligo di fatturazione elettronica sorga nei rapporti interni laddove il consorzio non sia il diretto referente della Pa, ma si inserisca nella filiera dei subappalti».

Per approfondimenti si consulti la circolare Agenzia delle Entrate n 13 E del 2/7/18

Fonte Agenzia delle Entrate

News Obbligatoria dal 1/7/18 la fatturazione elettronica per gli operatori della filiera degli appalti pubblici (4/6/18)