MUD 2018

Entro il 30 aprile 2018 i soggetti obbligati alla presentazione del MUD dovranno inoltrare una nuova modulistica per la comunicazione ambientale per la dichiarazione annuale relativa ai rifiuti prodotti e gestiti durante il 2017…

La legge 205/2017 prevede la proroga a fine 2018 del periodo transitorio (previsto dal D.L. 101/2013) in cui continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi relativi alla gestione dei rifiuti antecedenti alla disciplina del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), così come previsti dagli articoli 188, 189, 190 e 193 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 , nel testo previgente alle modifiche apportate dal decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205, nonché le relative sanzioni.

Il Decreto del Presidente del Consiglio del 28 dicembre 2017 contiene il modello e le istruzioni per la presentazione delle Comunicazioni ambientali entro il 30 aprile 2018, con riferimento all’anno 2017, da parte dei soggetti interessati.

Al riguardo, si ricorda che i soggetti obbligati alla presentazione del MUD, in base all’art. 189 del D.Lgs. 152/2006, sono:

  1. i trasportatori a titolo professionale di rifiuti;
  2. i commercianti e gli intermediari di rifiuti senza detenzione;
  3. le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento di rifiuti;
  4. le imprese e gli enti produttori di rifiuti pericolosi;
  5. le imprese e gli enti produttori che hanno più di dieci dipendenti che producono rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, artigianali, fanghi da potabilizzazione (art. 184 comma 3 lett. c), d) e g))

Chi può presentare la comunicazione semplificata

I soli soggetti che producono, nella propria Unità Locale, non più di 7 rifiuti per i quali sono tenuti a presentare la dichiarazione e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali possono presentare il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale tramite la Comunicazione Rifiuti Semplificata riportata in Allegato 2 al DPCM.

Tra le categorie di soggetti sopra elencati, possono scegliere di avvalersi della comunicazione cd. semplificata solo i produttori di rifiuti (numeri 4 e 5) che “nella propria unità locale, producono non più di 7 rifiuti e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali.”

Si fa presente che le modalità di compilazione e trasmissione sono variate rispetto al 2017

In particolare le modalità di presentazione della comunicazione rifiuti semplificata dovrà essere compilata esclusivamente utilizzando le indicazioni disponibili sul sito http://mudsemplificato.ecocerved.it/; pertanto non sarà più possibile compilare manualmente la dichiarazione MUD.

La dichiarazione semplificata dovrà essere firmata dal dichiarante e trasformata in formato pdf(seguendo le istruzioni su http://mudsemplificato.ecocerved.it/), che dovrà essere successivamente trasmessa a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo comunicazioneMUD@pec.it.

Comunicazioni effettuate con modalità diverse da quelle prescritte saranno considerate “inesatte”, con le relative possibili sanzioni di cui all’art. 258 del D.Lgs. 152/2006 (Codice dell’ambiente).

 

INFO dettagliate SITO COMUNICAZIONE RIFIUTI SEMPLIFICATA http://mudsemplificato.ecocerved.it/